Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2016

DIA ARRESTA LATITANTE IN SPAGNA

DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA
CENTRO OPERATIVO ROMA
Via Sicilia, 194 - 00187 Roma - tel. 063229581- PEC: dia.roma.rm@pecps.interno.it


COMUNICATO STAMPA

La DIA di ROMA cattura pericoloso latitante in Spagna.

E’ finita la latitanza di Andrea RICCI, rintracciato a Palma di Maiorca dagli investigatori della DIA di Roma in collaborazione con la Polizia Spagnola ed il contributo della Questura di Napoli, in ottemperanza ad un Mandato di Arresto Europeo emesso dall’Autorità Giudiziaria della Capitale.
Alla sua cattura, avvenuta nella serata del 25 ottobre u.s. presso un noto ristorante dell’isola, si è pervenuti grazie all’attività investigativa che ha permesso di accertare la sua presenza in quella località, ove svolgeva attività d’imprenditore nel campo immobiliare soprattutto nelle ristrutturazioni, nonché nell’intermediazione degli affitti ai vacanzieri. In tale attività aveva anche coinvolto i suoi più stretti familiari che di recente si erano trasferiti nell’isola.    
RICCI, lati…

ASSE NARCOS RAGUSANO-MALTA

ASSE NARCOS TRA FRANCIA E CALABRIA

RAPITA E RILASCIATA A NIZZA IMPRENDITRICE

NO AI RISTORANTI MAFIA IN UE

LUMIA SI COMPLIMENTA CON ANTOCI PER IL PREMIO TOEPFER

Una bella notizia. Un vero orgoglio per tutta la Sicilia e per tutto il nostro Paese. Il Presidente del Parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci, è il primo italiano nella storia a vincere il prestigioso premio Alfred Toepfer, che gli sarà consegnato presso il Parco Yura Vaudois in Svizzera il prossimo 21 ottobre. E’ un riconoscimento di grande valore che viene assegnato annualmente per meriti ed azioni svolte in favore della natura e della conservazione della biodiversità. Il Parco dei Nebrodi è uno dei parchi  più grandi d’Europa, ha una delle migliori biodiversità presenti al mondo. Era stato per anni ed anni commissariato e languiva sotto il versante dello sviluppo, mentre sotto il profilo della legalità era in preda al controllo delle mafie, dei loro affari lucrosi. Un sistema che umiliava i cittadini, gli allevatori e le aziende agricole oneste. Il Presidente Crocetta ha spezzato questo meccanismo, chiamando alla sua guida Giuseppe Antoci, con un mandato ben preciso: promuovere finalme…

ARRESTATA A MALTA ITALIANA RICERCATA PER MAFIA

DIREZIONE INVESTIGATIVA ANTIMAFIA

COMUNICATO STAMPA

LA D.I.A. ARRESTA NOTO LATITANTE A MALTA

Nelle scorse ore, la Direzione Investigativa Antimafia di Padova, in collaborazione con personale del Centro Operativo D.I.A. di Catania, del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia della D.C.P.C. e della Polizia Maltese, ha tratto in arresto, a Mosta (Malta), la latitante CONCAS Donatella, nata a Tortolì (NU) il 23 giugno1976.

Sul conto della donna pendeva un ordine di carcerazione emesso il 25 maggio 2015 dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale presso la Corte di Appello di Venezia, dovendo la stessa scontare la pena di anni 3, mesi 8 e giorni 13 di reclusione, a seguito di condanna definitiva per i fatti accertati nell’ambito dell’Operazione SERPE, condotta dal Centro Operativo D.I.A. di Padova.

Nella circostanza, la CONCAS è stata giudicata colpevole dei reati di partecipazione ad associazione di tipo mafioso, usura, estorsione e rapina, in quanto ritenuta intranea…

COSCHE CALABRESI TRA ITALIA E SVIZZERA

Omicidi, racket, traffici e incendi. Ecco come le cosche calabresi hanno preso il controllo di Luino e Ponte Tresa, a un passo dalla Svizzera. «Il piano per sterminare gli imprenditori rivali»  continua su


http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/16_ottobre_15/ndrangheta-confine-cosi-cosche-hanno-preso-controllo-04057b4a-92ac-11e6-aedf-4afd1bcdf31b.shtml

LA 'NDRANGHETA E L'ISIS FANNO AFFARI INSIEME

Gli uomini dell'Isis fanno affari con l’n'drangheta vendendo le opere d'arte trafugate in Libia e Siria. I calabresi, in cambio, procurano loro armi dalla mafia russa
Continua su...

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lisis-vende-opere-darte-antica-ndrangheta-cambio-armi-1319763.html


IN GERMANIA VERRÀ INTRODOTTO IL REATO DI ASSOCIAZIONE MAFIOSA

Anche la Germania deve fronteggiare sempre di più la minaccia della criminalità organizzata. Introdotto il reato di associazione mafiosa....  Continua su:http://www.affaritaliani.it/cronache/germania-introdotto-il-reato-di-associazione-mafiosa-445407.html?ref=rss


OPERAZIONE INTERNAZIONALE CONTRO IL TRAFFICO DI SHABOO

Il blitz si è svolto tra le Province di Milano, Monza e Brianza, Cagliari, Cremona, Como, Parma, Pavia, Prato, Rovigo, Treviso e, contestualmente in Austria, Polonia, Romania e Spagna

http://www.ilgiornale.it/news/milano/chinatown-36-arresti-traffico-shaboo-1319032.html



PORTOGALLO: ARRESTATO LATITANTE 'NDRANGHETA

Roma - La polizia portoghese, in collaborazione con il Ros dei Carabinieri ha arrestato il latitante Francesco Di Marte, 53 anni, originario di Rosarno (Reggio Calabria), ricercato da oltre un anno in quanto destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare... CONTINUA SU


http://www.lametino.it/Cronaca/ndrangheta-latitante-calabrese-arrestato-in-portogallo.html


SCANDALO CORRUZIONE A SCOTLAND YARD

(ANSA) - LONDRA, 7 OTT - Un nuovo scandalo oscura le lanterne blu di Scotland Yard. A rivelarlo il Daily Telegraph, secondo cui all'interno della celebre forza di polizia gli agenti di una unità speciale anti-crimine,  continu su...

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/10/07/scandalo-corruzione-a-scotland-yard_bd625b4d-9e98-4221-920b-b3c472e721d9.html

LA 'NDRANGHETA IN DANIMARCA ?

‘Ndrangheta anche in Danimarca, il sindacato: “Ditte mafiose nel cantiere della metro di Copenhagen” continua su...http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/10/01/ndrangheta-anche-in-danimarca-il-sindacato-ditte-mafiose-nel-cantiere-della-metro-di-copenhagen/3067178/