Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2017

MENTONE - CAMORRA - IMMIGRAZIONE

Un arresto effettuato a Mentone fa intravedere l'interesse della camorra nel trasporto dei clandestini.


http://www.targatocn.it/2017/08/22/leggi-notizia/argomenti/cronaca-1/articolo/linquietante-vicenda-del-passeur-a-sua-insaputa-con-legami-alla-camorra.html



Reuters: “Gruppo armato guidato da ex boss della mafia impedisce la partenza della barche per l’Italia”

LA SPIAGGIA NARCOS AL CONFINE CON GIBILTERRA

La spiaggia di Tonelero si trova nel Comune La Linea de la Concepciòn, al confine tra la Spagna e l’enclave britannica di Gibilterra. Qui l’hashish arriva dal Marocco, distante solo un palmo di mare, a bordo di barche lunghe e potenti. ....

Continua su

http://www.dolcevitaonline.it/i-narcos-hanno-conquistato-una-spiaggia-nel-sud-del-spagna/




REPORT 2017 - CRIMINALITA' CINESE

CRIMINALITA' CINESE
A FIRENZE, PRATO E DINTORNI




RAPPORTO 2017



                                                                                  A cura di Salvatore Calleri
INDICE
PREMESSA
LA FAMIGLIA HSIANG
FORME DI MAFIA CINESE - RAPPORTO 2010
SITUAZIONE ODIERNA
INTERROGAZIONE SEN. LUMIA SU RAPPORTO 2016
RIFLESSIONI FINALI



PREMESSA



Dove c'è criminalità, specie quella di tipo mafioso, non c'è sviluppo economico o sociale, e il lavoro, quello legale, può rappresentare una prevenzione contro questo tipo di fenomeni e al loro espandersi specie tra i giovani''.


P.L. Vigna, gennaio 2011, seminario Cgil Toscana




È oramai noto come le mafie riescano a propagarsi e ad attecchire nei territori del centro e del nord Italia utilizzando la loro arma più potente, linfiltrazione nel sistema delle relazioni sociali: la mafia non si limita a esportare manovalanza criminale, fa leva anche su una collaudata capacità di intrecciare relazioni con imprenditori, politici, amministratori…

CAMORRISTA ARRESTATO IN ROMANIA

Narcotrafficante e ragioniere della camorra. Latitante dal 2009 arrestato in Romania....
http://m.ilmattino.it/napoli/articolo-2613040.html

DIA 2016/2 - CLAN SICILIANI IN GERMANIA

–Germania

 La Germania continua a rappresentare un territorio di attrazione per le organizzazioni criminali nazionali, in ragione sia della vicinanza geografica che della florida economia locale, fattori, quest’ultimi, che nel tempo avrebbero favorito l’insediamento delle cellule mafiose siciliane. Una presenza che, in forma strutturata, va fatta storicamente risalire agli anni ’80, quando le  famiglie del  mandamento di Niscemi (CL) avrebbero inviato in territorio tedesco i cosiddetti  reggenti, con il compito di mantenere saldi collegamenti con i  clan di origine. Da allora, dopo una prima fase in cui le attività dei mafiosi siciliani erano legate esclusivamente ai traffici di droga, di armi e alle rapine, l’escalation  criminale si è sempre più caratterizzata per la capacità di infiltrare il sistema produttivo ed imprenditoriale, attraverso l’acquisizione di ristoranti e pizzerie, sovente utilizzati come base per lo stoccaggio degli stupefacenti Recenti evidenze info-investigative …

DIA 2016/2 - COSA NOSTRA IN OLANDA

–Paesi Bassi (Olanda)

Anche l’Olanda continua a ricadere nella sfera di interesse della criminalità organizzata siciliana, in ragione della posizione geografica strategica e delle importanti infrastrutture portuali e aeroportuali, non di rado al centro di triangolazioni per i traffici internazionali di stupefacenti. Una conferma, in tal senso, viene dall’operazione “Rubens”, conclusa nel mese di novembre dalla Polizia di Stato, che ha scardinato un’organizzazione criminale, con base operativa a Milano, attiva nell’importazione di  marijuana dall’Albania e cocaina dal Perù, facendo sponda sui Paesi Bassi. Nel corso delle indagini – sebbene non siano emersi chiari elementi di contatto con la criminalità organizzata di tipo mafioso – è stato documentato il coinvolgimento di un siciliano, figlio di un noto pluripregiudicato palermitano, già affiliato alla  famiglia CAROLLO.


'NDRANGHETA - 2 ESTRADATI - FRAUENFELD

OMCOM SEGNALA ART. IL SOTTOBOSCO DI INCHIOSTRO SCOMODO

Di: Pier Paolo Santi Spesso trattando di sigle jihadiste- terroristiche si tende a semplificare e ad inserirle in schematiche caselle Al QAEDA/ISIS.
Continua su http://www.inchiostroscomodo.com/?p=2148

http://www.inchiostroscomodo.com/?p=2159

NCA - National Strategic Assessment of Serious and Organised Crime

Organised Acquisitive Crime
•The theft of motor vehicles (TOMV), an organised vehicle crime threat as well as an enabler for broad OAC and other criminal activity, is on an upward trend. This is reflected across all regions (England and Wales) and vehicle types. Some vehicles, including those of high value, are stolen for export.
•An assessment of the national nature and scale of vehicle theft indicated that 1 in 4 cars and vans are highly likely to be stolen by electronic compromise, where theft occurs by various technical means without the use of the original key (also known as keyless theft). •There have been increases across the majority of ATM attack methodologies. Removal from premises and gas attacks present particular risks to the public.
 •A slight decrease in cash and valuables in transit (CViT) incidents continues the downward trend in offending of recent years, however the enabling use of weapons featured in just over half of all incidents in 2016, with some regions seei…

L'ultimo dei padrini è morto. Ma la mafia nel Regno Unito è viva e vegeta

Morto l'ultimo dei padrini italo-inglesi, quanto è forte e com'è cambiata la mafia nel Regno Unito?
Continua su...
https://www.wired.it/attualita/politica/2017/08/02/la-mafia-nel-regno-unito-non-morta/

PETROLIO - ASSE - ISIS - MAFIA

IL GREGGIO dei pozzi petroliferi dello Stato Islamico può essere finito in Italia. E, dunque, nelle nostre automobili, nei nostri motori, nelle nostre case. Quel che finora è stato poco più che un sospetto, un'ipotesi investigativa plausibile ma assai difficile da dimostrare, si sta pian piano consolidando, tanto da finire in un report riservato del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza, datato febbraio 2017, sul terrorismo islamico.
Continua su
http://www.repubblica.it/cronaca/2017/07/31/news/il_petrolio_dell_isis_finisce_in_italia_la_guardia_di_finanza_indaga_sulle_navi_fantasma_-172011799/

FOCUS OMCOM SU ASSE CRIMINALE BELGIO / SICILIA - 2017 LUGLIO

FOCUS OMCOM SU ASSE CRIMINALE BELGIO / SICILIA


A cura di Salvatore Calleri
Focus su quanto succede tra Belgio e Sicilia (Agrigento e dintorni)





Vi sono stati degli episodi criminali in Belgio che riguardano soggetti siciliani.
A) Elenco episodi criminali
Il 14 settembre 2016 a Liegi in Belgio in un condominio vengono esplosi numerosi colpi d'arma da fuoco contro due soggetti Mario Jakelic di 28 di Porto Empedocle che muore e Maurizio Di Stefano di 40 anni detto "furia" di Favara che rimane ferito. Il 3 maggio 2017 a Liegi in Belgio viene ucciso Rino Sorce di 50 anni di Favara ristoratore. Il 22 maggio 2017 a Favara in Sicilia è avvenuto un agguato a colpi di kalashinikov con conseguente scontro a fuoco tra la vittima designata ed i killer. Successivamente si è presentato al pronto soccorso di Agrigento Carmelo Nicotra che è persona che si ritiene essere in contatto con il gruppo di Furia (Di Stefano) ferito nel settembre 2016 a Liegi.
B) Situazione mafiosa a grandi linee esistent…